Diritti d'autore

Negli ultimi decenni gli autori hanno approfittato di una regolamentazione consolidata che, grazie ai diritti sulle loro opere, assicurava loro un introito supplementare affidabile e per molti anche importante. Era soprattutto la correlazione con i diritti di diffusione a garantire questi introiti.

A causa della digitalizzazione, da qualche anno questo sistema affermato subisce cambiamenti continui e drammatici. È da prevedere un progressivo passaggio dalla diffusione lineare delle opere alla loro diffusione online. Dal punto di vista dei diritti d’autore questo pone parecchi problemi, perché la valutazione nell’ambito non-lineare sottostà a leggi completamente diverse, che al momento giocano a sfavore degli autori cinematografici. Se non si combatte per una nuova regolamentazione dei diritti d’autore, fra pochi anni saremo confrontati con una perdita del 50-80% di questi introiti.

In sé, il cambiamento digitale è un processo irreversibile. L’ARF/FDS ha quindi individuato l’ambito dei diritti d’autore come punto chiave per i prossimi anni e intende seguire la seguente strategia:

Finché le opere sono connesse alla prima diffusione nella televisione lineare, gli introiti dai diritti d’autore non diminuiranno, e anzi aumenteranno a breve termine perché si aggiungeranno ulteriori introiti provenienti dall’ambito non-lineare. Nell’attuale contratto-patto con la SSR siamo riusciti ad ottenere per i prossimi quattro anni il legame stabile al diritto di diffusione. In questo modo, guadagniamo del tempo prezioso per elaborare nuove regolamentazioni efficaci da introdurre quando la diffusione lineare perderà importanza.

Siamo in continuo contatto con SSR, Suissimage e SSA, ci avvaliamo di consulenza giuridica e faremo tutto il possibile, affinché anche in futuro i diritti d’autore formino una parte stabile degli introiti.

L’ARF/FDS partecipa continuamente alla discussione anche attorno ad altre questioni inerenti ai diritti d’autore. Attualmente, ad esempio, siamo confrontati a drastiche diminuzioni delle tariffe presso la SSA a causa di un maggiore volume di diffusione da parte della RTS e RSI. E inoltre, per le questioni relative ai diritti d’autore accompagniamo i nostri membri con consulenza e sostegno concreto.

Ulteriori informazioni: Swisscopyright.ch

Responsabile del settore: Daniel Howald

Questo sito web utilizza i cookie per garantire la migliore esperienza sul nostro sito webInformativa sulla privacy